Al momento stai visualizzando Tribunale di Gorizia, Sezione Lavoro, sent. 107/2017 – modifica delle condizioni di appalto e obblighi del datore di lavoro

Tribunale di Gorizia, Sezione Lavoro, sent. 107/2017 – modifica delle condizioni di appalto e obblighi del datore di lavoro

Giurisprudenza | 28 Agosto 2017 | Virginia Cullari
Secondo il Giudice del Lavoro del Tribunale di Gorizia nell’ipotesi di successione dei contratti di lavoro nel contratto d’appalto dell’impresa cedente all’impresa appaltante, trova applicazione l’art 4 del CCNL Multiservizi e non anche l’art 47, Legge 428/1990, disposizione normativa volta a disciplinare la procedura in tema di trasferimento di ramo d’azienda. Nel caso di specie non trattandosi di trasferimento di ramo d’azienda, ha trovato applicazione l’art 4 del CCNL lett. b), il quale non prevede l’automatica assunzione dei lavoratori dell’appaltatore cedente presso l’impresa subentrante, a fronte delle variazioni delle condizioni economiche dell’appalto. Ne consegue che l’impresa subentrante nell’appalto poteva determinarsi nell’assunzione solo di alcuni lavoratori tra quelli impiegati nell’appalto presso l’impresa cedente.

Download materiali