Al momento stai visualizzando CIGO, FIS e CIGD estese anche ai lavoratori assunti dal 24 febbraio al 17 marzo – Art. 41 D.L. Liquidità

CIGO, FIS e CIGD estese anche ai lavoratori assunti dal 24 febbraio al 17 marzo – Art. 41 D.L. Liquidità

Emergenza COVID | 9 Aprile 2020 | Studio Legale MC

Buongiorno a tutti,

in allegato il c.d. decreto liquidità.

Per quanto il nuovo provvedimento, come noto, tratta materie diverse da quella del lavoro, l’art. 41 del d.l. rubricato disposizioni in materia di lavoro corregge quella che da più parti era stata segnalata come una grave lacuna del decreto Cura Italia: la platea dei lavoratori che possono accedere ai benefici di CIGO, FIS, CIGD con causale COVID 2019, sono infatti oggi, non solo quelli in forza alla data del 23 febbraio ma anche quelli assunti dal 24 febbraio al 17 marzo.

Per chi ha già inoltrato la domanda all’inps o alle regioni, ritengo debba procedere, ad integrarla o ripresentarne una seconda con l’indicazione dei nuovi nominativi (è probabile però che come ci siamo abituati a vedere, l’Inps fornisca a brevissimo dei chiarimenti sul punto).

Ritengo in quest’ottica, ed anche nel segno delle semplificazioni che connotano le procedure de quo, che non sarà necessario rinnovare gli accordi sindacali già conclusi.

Si rimane a disposizione.

Download materiali